mercoledì 12 giugno 2013

Fine di un'epoca

C'e' fermento nella camorra nella camorra di secondigliano,il blitz di stanotte ne e' l'ennesima prova,centonove arresti,tutti organici e affiliati di rispetto del clan Di Lauro.Una vera piazza pulita che ha visto impegnati 500 militari che sono andati fin sopra le case a prenderli con le orecchie a questi cosiddetti camorristi.Pali,spacciatori,fiancheggiatori,estorsori,killer e chi piu' ne ha piu' ne metta,una piazza pulita senza precedenti,e questa volta le accuse sono pesanti per tutti loro,associazione mafiosa,traffico internazionale di stupefacenti ecc. ecc.Tra gli arrestati,anche un noto vigile urbano molto conosciuto che dava informazioni ai vari capipiazza sui blitz e le indagini in corso.Il figlio di Ciruzzo o Milionar Raffaele Di Lauro gli hanno rovinata la vacanza che si stava godendo su una lussuosa nave di crociera,insieme alla fidanzata.Ma ancora piu' sconvolgente per i capi e killer e' la notizia di ieri,Gennaro Puzella il presunto killer di Massimo Marino ammazzato durante la faida del 2004 si e' pentito.Un nuovo collaboratore che insieme a Carlo Capasso e Vincenzo Lombardi ne sa di cose sul clan di lauro,intendiamoci cose grosse,omicidi,tentati omicidi e lupare bianche.Dunque si profila un periodo buio per la cosca di via cupa dell'arco che da poco tempo aveva stretto un patto di pace,aiuti e assistenza con il clan fuoriuscito della venella grassi.Anche quest'ultimo clan e' stato messo alle corde dalle indagini e dalla grande professionalita' degli inquirenti,che in pochi mesi,dopo una guerra lampo con gli Abbinante e i Notturno di Scampia,sono stati tutti decapitati.Rammentate,l'epoca delle vacche grasse e' finita,questa volta sul serio,non si vedranno piu' guerre e faide come quella del 2004,verranno troncate sul nascere come e' successo con il baby boss Antonio Mennetta che ispirava ha diventare l'imperatore di scampia.Lo stato ha vinto,e alla lunga se vuole manda tutti a lavorare...Dal vostro bill.